LA eventi

Francobolli ordinari serie “Le Festività” dedicati al Santo Natale

Poste Italiane comunica che dal 2 dicembre 2019 sono stati emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico due francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “le Festività” dedicati al Santo Natale relativi al valore della tariffa B  pari a 1,10€ e B zona 1, pari a 1,15€.

       Tiratura: cinquecentomila  esemplari per ciascun francobollo.

       Fogli da ventotto esemplari per il francobollo con soggetto pittorico e da quarantacinque esemplari per il francobollo con soggetto grafico.

I francobolli  sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.

Il bozzetto del francobollo con soggetto pittorico è a cura del Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

La vignetta del francobollo riproduce un dipinto di Francesco Raibolini detto il Francia, “Madonna con Bambino, San Giovannino e San Girolamo” (Collezione Intesa Sanpaolo) realizzato nel primo decennio del XVI secolo.

 Completano il francobollo le leggende “ Madonna con Bambino, s giovannino  e san girolamo”, “francesco raibolini  detto il francia e bottega” e “Natale”, la scritta “Italia” e l’indicazione tariffaria “B ”.

Bozzettista per il francobollo con soggetto grafico: Giorgio Cavazzano.

La vignetta del francobollo con soggetto grafico raffigura, sullo sfondo di fiocchi di neve, la figura di Babbo Natale che sorregge in mano un albero di Natale.

Completano il francobollo la leggenda “Natale”, la data  “2019” la scritta “Italia” e l’indicazione tariffaria “B zona 1”.

Gli annulli primo giorno di emissione sono disponibili presso lo Spazio Filatelia di Milano.

I francobolli ed i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi, possono essere acquistati presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Per l’occasione sono stati realizzati due folder, entrambi sono in formato A4 a tre ante con il francobollo di emissione, la cartolina affrancata ed annullata e una busta primo giorno di emissione, al costo di 15€ ciascuno.

Tutti sanno che Babbo Natale, quello vero, vive al Polo Nord e la notte della vigilia porta i regali per grandi e piccini su una slitta trainata dalle sue nove fidate renne.

Ogni bambino può immaginarlo o sognarlo dove e come vuole, ma quest’anno lo si può ammirare sul francobollo del Natale Laico emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico, con il suo tipico cappellino rosso e la lunga barba bianca.

Dalla matita del Maestro Giorgio Cavazzano, un amabile Babbo Natale dall’aria sognante bacia un minuscolo albero che tiene in mano e che ripropone immagini e sentimenti di un passato comune e di un futuro desiderato.

Il fascino che nutriamo per il periodo natalizio, per la sua magica atmosfera piena di luci, decorazioni e simboli, altro non è che un percorso che riconduce all’infanzia e all’entusiasmo dettato dalle magiche emozioni vissute nei giorni di festa.

Buone feste e buon Natale a tutti!

Fabio Gregori

Responsabile Filatelia

Corporate Affairs

Nonostante il mutare delle mode e il progredire delle tecnologie di comunicazione, il francobollo rimane un piccolo, ma significativo e prezioso specchio dei valori di un popolo e delle sue eccellenze. Custode di una memoria collettiva, rappresenta un patrimonio culturale d’importanza nazionale. Per tali ragioni, è un onore e motivo di orgoglio per Intesa Sanpaolo partecipare all’emissione filatelica della Repubblica Italiana dedicata al Santo Natale, mettendo a disposizione l’immagine di un’opera pittorica dalle collezioni d’arte appartenenti al Gruppo. Il dipinto selezionato raffigura una Madonna con Bambino, san Giovannino e san Girolamo provenientedalla prestigiosa raccolta romana dei Barberini, realizzato intorno al 1510 dal maggior protagonista della pittura del Rinascimento a Bologna, Francesco Raibolini detto il Francia, e dalla sua bottega. La minuziosa raffinatezza formale, la lucentezza dei colori, la serenità del paesaggio conferiscono un senso di dolcezza alla Sacra rappresentazione, che ben si accorda al messaggio e all’atmosfera del Natale.

L’iniziativa è testimonianza della forte volontà di condividere con un pubblico sempre più ampio le nostre straordinarie raccolte d’arte, ricche di capolavori che appartengono alla storia e all’identità del Paese. Con questa finalità abbiamo dato vita alle Gallerie d’Italia, i tre musei a Milano, Napoli e Vicenza che valorizzano i palazzi storici e le opere di proprietà. La promozione dell’arte e della cultura è un impegno che da sempre contraddistingue l’operato di Intesa Sanpaolo, nella convinzione che una grande banca debba essere capace di soddisfare le attese di progresso non solo economico, ma anche civile, culturale e spirituale del proprio Paese.

Giovanni Bazoli                                                                     Gian Maria Gros-Pietro

Presidente Emerito                                                               Presidente

Intesa Sanpaolo                                                                    Intesa Sanpaolo











Ultime Notizie

To Top