Formia

Presentato il progetto Erasmus plus “Giocando includiamo”

Nella sala Sicurezza del Comune di Formia è stato presentato il progetto Erasmus plus, approvato e finanziato all’Istituto Comprensivo “Vitruvio Pollione” di Formia, unico nella provincia di Latina, con il punteggio di 91/100. Erano presenti il sindaco Paola Villa, l’assessore alla Scuola e alla Formazione Alessandra Lardo, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Vitruvio Pollione”, Annunziata Marciano, la d.ssa Annalisa Attento dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e una delegazione di docenti del Pollione, Maria Ottaiano, Cristina De Crescenzo, Giuseppina Parasmo, Silvia Scotti e Carmela Paone e l’ex dirigente scolastico Salvatore Forte che collabora con l’Istituto come esperto esterno. La dirigente Marciano ha illustrato il progetto Erasmus plus dal titolo “Games Always Make Everyone Smart. The culture of inclusion in European citizenship: by playing we include”, che coinvolge l’Istituto nello sviluppo della coscienza europea e delle strategie di inclusione sempre in chiave europea attraverso il confronto e lo scambio pedagogico e culturale con le scuole delle nazioni partner: Portogallo, Grecia, Polonia, Romania e Croazia. 

La dott.ssa Marciano ha poi descritto le attività che saranno sviluppate nelle specifiche mobilità che ruotano sul gioco e sul metodo ludico nelle più varie sfaccettature, dai giochi tradizionali, ai giochi che raccontano la storia e la geografia dei Paesi partner, ai giochi di ruolo, ai videogiochi. L’ultima mobilità in Croazia vedrà protagoniste le scuole nei “Giochi senza frontiere”. Il progetto prevede attività di apprendimento per gli studenti, attività di insegnamento attraverso sperimentazione di prassi innovative per gli insegnanti, attività di formazione per i docenti e le famiglie. I partner – una delegazione di 15 docenti e 30 studenti – saranno accolti a Formia dal 5 al 10 dicembre. E saranno coinvolte anche le famiglie, che hanno dato la massima disponibilità all’accoglienza degli studenti. Nel suo intervento la dott.ssa Annalisa Attento dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ha plaudito all’Istituto Comprensivo Vitruvio Pollione per il coordinamento ottenuto e per il punteggio riconosciuto che attesta la validità del progetto. Ha evidenziato altresì il valore dei progetti Erasmus e dell’impegno dei docenti coinvolti sia nelle attività, sia nell’assunzione di responsabilità nei viaggi. Ed ha rimarcato infine l’importanza del progetto negli aspetti dell’accordo di rete in dimensione europea, dell’internazionalizzazione, dell’espansione culturale pedagogica che determina nello scambio interculturale e plurale. 

Il sindaco Paola Villa ha sposato in pieno l’iniziativa, alla quale sarà dato tutto il supporto dell’amministrazione. “E’ un progetto – ha affermato – che sarà calato in tutte le scuole, in perfetta sinergia”. Infine l’assessore Alessandra Lardo: “Come amministrazione siamo molto orgogliosi del progetto dell’Istituto comprensivo Pollione. che ha ottenuto un punteggio tra i più alti in Italia (91/100) che per le valutazioni Erasmus rappresenta un grande risultato. Cercheremo di mettere a disposizione con tutti i nostri servizi affinché il soggiorno di questi ragazzi provenienti dagli altri paesi europei che verranno qui a dicembre abbiano tutte le opportunità per visitare la nostra comunità e le bellezze archeologiche e artistiche del territorio. Davvero bella la base del progetto ‘Giocando includiamo’ proprio perché come metodologia d’insegnamento utilizza il gioco, è quella più apprezzata da tutti i ragazzi e ci mette in contatto con nuove esperienze e culture”. 








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top