Cisterna

Si ferisce gravemente alla mano, amputate tre dita, elitrasportato al San Camillo

È mistero sul ferimento di un extracomunitario che è stato accompagnato, in stato cosciente, al punto di primo intervento (PPI) di Cisterna con una gravissima ferita alla mano. L’uomo, che ha subito l’amputazione di tre dita, è stato subito medicato d’urgenza dai sanitari del presidio di via Monti Lepini per fermare l’emorragia in atto. Si tratta di un  giovane africano, di circa 30 anni, trasportato al PPI da cittadini italiani, di Cisterna che hanno lasciato le proprie generalità e quelle del ferito, e dopo il primo intervento si sono voluti accertare sullo stato di salute del ferito. I medici, vista la gravità delle lesioni, hanno chiesto l’intervento dell’eliambulanza per il trasporto immediato all’ospedale San Camillo di Roma dove lo straniero è tutt’ora ricoverato. L’elicottero dei soccorsi, dopo la stabilizzazione del ferito, è decollato dal piazzale antistante il mercato settimanale di via delle Province, intorno alle 13.45, sotto la pioggia battente. Sul posto è intervenuto il personale della protezione civile. Restano da chiarire le cause del ferimento, ovvero se lo straniero se le sia procurate accidentalmente nella sua dimora oppure sul luogo di lavoro. 

Fonte IL MESSAGGERO – Claudia Paoletti








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top