Cisterna

Innamorato: “Estate Cisternese, c’è rimasta solo la processione”

il consigliere di opposizione Maria Innamorato interviene in merito a quanto accaduto nel consiglio comunale di ieri svolto a Cisterna di Latina: “Una riflessione sul consiglio comunale di ieri 14 agosto: finalmente il sindaco si è visto in aula e così gli ho chiesto di chiarire la situazione politica dopo il terremoto dell’azzeramento delle deleghe agli assessori e la nomina del nuovo vice-sindaco e poi la questione giostre e fuochi d’artificio che rappresenta l’argomento principale dell’Estate Cisternese.
Il sindaco con molta tranquillità dice che c è un gioco di forze tra i gruppi politici di maggioranza e che visto che non trovano un accordo ad esempio sulla nomina del presidente della commissione urbanistica lui ha deciso di revocare tutte le deleghe agli assessori e sfoltire il nutrito gruppo dello staff.
Ma io mi domando se i cittadini sono interessati a questa prova di forza tutta interna alla maggioranza mentre invece si aspettano che quella maggioranza si adoperi a lavorare sodo nelle commissioni per discutere progetti e soluzioni ai tanti problemi che Cisterna presenta da tempo.
E candidamente ammette che il licenziamento di gran parte del suo staff si è reso necessario perché non lavora.
Ma allora se il primo atto di questa amministrazione è stato l’aumento di stipendio a sindaco e assessori e visto che oggi gli assessori sono senza deleghe perché dobbiamo pagare loro lo stipendio? Per non lavorare? Poi la questione giostre , e su questo dobbiamo ovviamente sottolineare l’importanza della sicurezza ma anche evidenziare come la commissione che ha decretato l autorizzazione lo scorso anno quest anno decide il diniego
Ma allora la sicurezza lo scorso anno era meno sentita di oggi? O forse l anno scorso il sindaco in vena di far festa vista la schiacciante vittoria elettorale aveva forzato la mano ? E la Pro-loco che gestisce gli eventi dell estate cisternese con i soldi dei cittadini ora che fa? Ci fa lo sconto visto che due giorni fa gli Showers non si sono esibiti a causa di un service scadente? E anche per la mancanza di giostre e fuochi d artificio?
Infine il regolamento sulla gestione degli affidamenti sotto-soglia un regolamento che nulla toglie e nulla aggiunge alla legge che già prevede questo tipo di affidamenti ma se proprio dobbiamo adottare un regolamento che sia un regolamento chiaro, trasparente e che prevede tutte le fattispecie delle categorie degli operatori commerciali e delle soglie di importi.
La sensazione che si avverte è che la maggioranza è presa da beghe interne e non ha tempo di occuparsi di affrontare i problemi della città e che il sindaco continua ad agire in autonomia, un uomo solo al comando e che pensa di replicare i fasti del passato ma intanto sono cambiate le condizioni e le leggi
C’è rimasta la processione – conclude la innamorato – e una città che muore ogni giorno di più
Evviva San Rocco!”








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top