LA eventi

Chiesa Arcipresbiteriale dei ss Giovanni Battista ed Evangelista

LaNotiziaPontina.it

Storia civile e religiosa di Carpineto e delle Comunità Lepine.

Secolare presenza Carmelitana

Domenica la presentazione dell’ultimo volume di Italo Campagna

Un’opera imponente per quantità di informazioni contenute e per la ricostruzione certosina delle vicende sociali che interessarono la storia civile e religiosa di Carpineto e delle comunità lepine.
“Chiesa Arcipresbiteriale dei Santi Giovanni Battista ed Evangelista. Secolare presenza Carmelitana”, edito da Sintagma, è l’ultima fatica letteraria di Italo Campagna, direttore scientifico del Museo “La Reggia dei Volsci” e profondo conoscitore della cultura lepina.
Con il contributo della Compagnia dei Lepini e del Comune di Carpineto, nonché la collaborazione dell’associazione I Navigatori, il libro verrà presentato domenica prossima alle ore 17  nella Chiesa di San Giovanni del Monastero Carmelo Sant’Anna. 
Oltre all’autore saranno presenti il Sindaco di Carpineto Matteo Battisti e l’Assessore alla Cultura Noemi Campagna, introdurrà Quirino Briganti, Presidente della Compagnia dei Lepini, con l’intervento di Mauro Nasi, dell’editrice Sintagma. Relazioneranno Gioacchino Giammaria, Direttore Latium, lo scrittore Antonio Scarsella, e padre Giovanni Grosso, Preside Institutum Carmelitanum. 
Il libro è frutto di un lavoro meticoloso, attraverso fonti spesso inedite, che va dipanandosi da una parrocchia, dal titolo prestigioso di chiesa “arcipresbiteralis, matrix et major”, coinvolgendo gradatamente tutta la Chiesa carpinetana con i suoi campanili, le sue confraternite, i suoi riti e simboli religiosi, ma anche investendo la stessa vita civica di una comunità integralista in quello Stato Pontificio, che al suo tramonto, dette alla Chiesa di Roma e al mondo intero Gioacchino Pecci, salito al trono pontificio con il nome di Leone XIII. Nascevano nuove idee, si respiravano nuove idee politiche e sociali, mentre si abbandonavano antiche convivenze sociali e i centri storici si andavano svuotando di uomini e di idee. Pur avanzando così il deserto, inaspettatamente e provvidenzialmente rifioriva il flos Carmeli trasformandosi nella nuova tebaide carmelitana.
A tutti i partecipanti alla presentazione di domenica sarà donata una copia del volume.











Ultime Notizie

To Top