Cisterna

Fabio Trabacchin confessa l’omicidio della moglie Elisa Ciotti, la coppia si stava separando

LaNotiziaPontina.it

L’omicidio è avvenuto in via Palmarola, nel quartiere San Valentino. All’omicidio ha assistito la figlia di 10 anni. La vittima è Elisa Ciotti, 35 anni. Il marito, Fabio Trabacchin, è stato portato in caserma e dopo qualche ora di interrogatorio ha confessato.

Fabio Trabacchin ha confessato l’omicidio di sua moglie, Elisa Ciotti, colpita con un martello dopo una lite. “Ho sentito delle urla – racconta un vicino di casa – erano le 4 del mattino, sono uscito, ho pensato subito ad un furto, dei ladri in casa, una volta uscito fuori ho sentito le grida, un litigio tra un uomo e una donna, forse marito e moglie, sarà durato 10 minuti, a quel punto sono rientrato in casa”. l’omicidio si è consumato in via palmarola, nel quartiere San Valentino. La figlia della coppia di dieci anni era in casa ed è stata lei la mattina intorno alle 8,30 a scoprire il cadavere della mamma, riverso a terra in camera da letto. La piccola, sotto shock ha chiamato un parente, chiedendo aiuto, riferendo che la mamma non stava bene e non rispondeva, subito sono stati allertati i soccorsi, ma i medici del 118 hanno potuto solo constatare il decesso della 35enne Elisa Ciotti.

Sul posto sono subito arrivati i carabinieri per occuparsi delle indagini. 

Quando Fabio Trabacchin, 35 anni, autotrasportatore, è ritornato a casa, dopo avere vagato per le campagne, ha trovato i carabinieri che lo hanno portato in caserma. Dopo un lungo interrogatorio l’uomo ha confessato l’omicidio della moglie, dalla quale si stava separando. Da quando avevano deciso di lasciarsi erano liti continue anche su chi dovesse avere la custodia della figlia. Ma mai una denuncia da parte della donna. Poi oggi il tragico epilogo. Elisa Ciotti è stata colpita dietro la testa, dove ha una ferita lacero contusa.

Ancora una volta la città di Cisterna torna alla ribalta della cronaca nazionale e ancora una volta la comunità piange una giovane donna conosciuta e amata da tutti, che con la figlia frequentava le attività sociali della città, ma che purtroppo è rimasta vittima di quel mostro assassino che non voleva accettare la separazione.

Intanto in città è stata organizzata una veglia per domani sera

“Buonasera a tutti. Visto il terribile fatto accaduto ancora una volta nella nostra amata città… domani sera 11 giugno alle 21 nella nostra parrocchia (San Francesco) ci sarà una veglia di preghiera per la nostra Elisa, già accolta tra le braccia del Signore e per la piccola Martina affinché il Signore la aiuti in questo momento di grande dolore🙏🏻❤ non mancate e passate parola a tutti i vostri conoscenti e amici. Desidero che la preghiera sia un segno di vicinanza a Martina e alla sua famiglia. Fate passare questo messaggio a tutti i cittadini”.
Don Joseph

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top