Cisterna

Cisterna solidale con Fort Smith minacciata da una inondazione record del fiume Arkansas

LaNotiziaPontina.it

Sta raggiungendo livelli vertiginosi mai visti prima il fiume Arkansas inondando e causando danni alle città lungo il suo corso. La più colpita è quella di Fort Smith, gemellata con Cisterna di Latina.
Sono giorni di forte allarme negli stati americani attraversati dai fiumi Mississippi e Arkansas nei quali confluiscono le acque di tutti gli affluenti provenienti dal sud-est del Kansas e dal nord-est dell’Oklahoma presi di mira da violente e incessanti piogge torrentizie.
Da giorni la città che conta 80mila abitanti vive in uno stato di allerta continuo. Anche l’ex sindaco Sandy Sanders, in visita a Cisterna lo scorso 5 maggio, ha dovuto abbandonare la propria abitazione. 
Sono stati allestiti centri per accogliere le persone costrette a lasciare la propria abitazione, alcune strade sono state sommerse dall’acqua, attivate diverse linee di contatto con l’emergenza e pattuglie perlustrano  i punti critici degli argini del fiume che ha finora ha raggiunto i 38,2 piedi (11.6 metri) di altezza e non sembra fermarsi.
“Stay safe and remember to turn around, don’t drown!” è il messaggio sui social lanciato ripetutamente dall’attuale sindaco George McGill.
Venuto a conoscenza di quanto sta avvenendo a Fort Smith, il sindaco Mauro Carturan ha inviato un messaggio di vicinanza e solidarietà da parte della comunità “gemella” di Cisterna di Latina.
“Caro Sindaco George B. McGill – ha scritto Carturan – ho appreso del dramma che la città di Fort Smith sta vivendo a causa della terribile inondazione del Fiume Arkansas. Vi giunga forte la vicinanza e solidarietà della comunità di Cisterna di Latina in questo momento così difficile nella certezza che il temperamento e la tenacia del carattere americano saprà affrontare con spirito e valore anche questa dura prova. Con i migliori auguri”.











Ultime Notizie

To Top