Cisterna

Sandy Sanders ex sindaco Forth Smith in visita in città

LaNotiziaPontina.it

Domenica 5 maggio, Sandy Sanders, sindaco per 10 anni della città gemellata Forth Smith ha fatto visita a Cisterna ad accoglierlo l’attuale sindaco Carturan e l’ex primo cittadino Gianni Salis:

Buongiorno a tutti,

e un saluto particolare a tutte le Autorità convenute, al Sindaco di Cisterna di Latina, Mauro Carturan,  e all’ex primo Cittadino di Fort Smith, Sandy Sanders

E’ con entusiasmo misto ad emozione, che oggi ci ritroviamo per celebrare la visita dell’amico Sandy Sanders presso la nostra cittadina.

Entusiasmo perché rappresenta l’occasione per dare nuovo slancio ad un percorso di fratellanza sempre forte nei cuori degli abitanti di Cisterna, ma decisamente difficoltoso nel concretarsi quotidiano.

Emozione perché mi rimanda agli anni in cui da primo cittadino, immaginai, insieme ai miei predecessori e successori, Amedeo Leone, Eugenio Comandini, Ezio Comparini e Giulio Porcelli, la possibilità di costruire un ponte sull’Atlantico che mettesse in connessione i cittadini di Cisterna e Fort Smith nel nome del Generale William Orazio Darby.

Un Eroe alla testa di un manipolo di Rangers, che in una fredda notte di gennaio di 75 anni fa, immolarono se stessi per garantire la vittoria della LIBERTA’, oggi come ieri stella cometa di tutto il mondo occidentale. Ne morirono 704, quella notte, ad Isolabella, lungo quella strada che dedicammo loro negli anni ’80 per ricordare il drammatico prezzo di vite umane pagate.  704 giovani, nel pieno dei loro anni, morti per liberare Cisterna, e poi tutt’Italia dalla Dittatura e condurci verso un percorso di Pace e Prosperità che si protrae ancora oggi.

E’ per cementare questa comunione spirituale tra questi due popoli che nacque il Gemellaggio tra le due cittadine: per ricordarci la brutalità e il dramma della guerra, e per sottolineare, al contempo come ci sia sempre la possibilità di un “secondo tempo”.

La Guerra ha distrutto Cisterna, ma da quella distruzione è nata la nuova città. Grazie all’impegno e alla dedizione dei tanti Cisternesi e all’aiuto dei fratelli americani, abbiamo avuto la possibilità di un nuovo inizio all’insegna della Pace e della Prosperità.

E oggi la nostra responsabilità è quella di compiere un ulteriore sforzo di immaginazione per delineare le forme di una nuova fratellanza: giovani di Cisterna e giovani di Fort Smith che si alternano nelle loro case di origine, studiando, imparando e arricchendo se stessi di nuove idee e valori. Visite delle nostre imprese presso quelle di Fort Smith e viceversa, scambiarsi conoscenze e approntare nuovi modelli produttivi e commerciali.

Abbiamo un grande compito davanti a noi. Proprio mentre attraversiamo un periodo storico in cui il Mondo sembra accartocciarsi su stesso, e le Nazioni sembrano chiudersi al loro interno, Cisterna dovrà essere esempio luminoso di apertura, di interscambio di vissuti, di valori e visioni diverse, perché nella Storia solo il confronto ha portato alla crescita morale ed economica dei Popoli.

Oggi, pertanto, poniamo le basi per tutto questo e perché al Vostro ritorno a Fort Smith possiate testimoniare la volontà della Città di Cisterna a che si possa organizzare una nuova grande visita dei Rangers come nel 1979 e nel 1982″.

Gianni Salis











Le Più Lette

To Top