Ponza

Fratelli d’Italia: “Con Nicola Procaccini in Europa per far crescere le isole minori”

LaNotiziaPontina.it

Giornata intensa e costruttiva quella di sabato per Fratelli d’Italia a Ponza.Alla presenza del Senatore Nicola Calandrini e di una delegazione del partito provinciale, il coordinatore comunale Danilo D’Amico ha presentato il suo libro “Si può fare”. Hanno partecipato al dibattito anche il sindaco in carica Franco Ferraiuolo e il suo predecessore Piero Vigorelli. Assente per impegni legati alla campagna elettorale il candidato al Parlamento Europeo Nicola Procaccini, che ha mandato i suoi saluti tramite videomessaggio. Al centro dell’incontro non solo il libro che racconta le ultime vicende amministrative di Ponza e il progetto politico di Danilo D’Amico, ma anche la legge sull’istituzione delle zone franche nelle isole minori. Si tratta di un disegno di legge presentato in Senato dal gruppo di Fratelli d’Italia, ora contenuto all’interno di una più ampia legge quadro sul rilancio delle isole minori attualmente all’esame della Camera. Quando entrerà ufficialmente in vigore, all’interno della provincia di Latina andrebbe ad avere effetti su Ponza, Ventotene, Santo Stefano e Zannone.“Le isole minori come Ponza si trovano in una situazione di oggettivo svantaggio determinata dalla loro conformazione – ha spiegato il Senatore Nicola Calandrini -. Costo della vita alto, servizi difficilmente accessibili e spesso dislocati solo sulla terraferma, crisi economica: tutte queste condizioni, se non affrontate, portano alla morte di queste comunità”. “Fratelli d’Italia – ha aggiunto Calandrini – ha a cuore le difficoltà delle isole minori e in questa legislatura ha presentato un disegno di legge per andare incontro alle esigenze dei residenti e di coloro che vogliono restare stabilmente in questi lidi che tutto il mondo ci invidia. Uno dei primi modi per aiutare le comunità delle isole minori è quello di non vessarle con le tasse. Per questo abbiamo proposto l’istituzione di una zona franca per questi territori. Si tratta di una misura che prevede agevolazioni fiscali su persone fisiche e piccole e micro imprese, il tessuto economico di queste realtà”.Un impegno quello per Ponza e le isole minori che Fratelli d’Italia intende portare avanti anche in Europa con il suo candidato Nicola Procaccini. Sottolinea Nicola Calandrini: “Condivido in pieno le parole di Nicola Procaccini nel video messaggio che ha fatto avere a Danilo D’Amico: altre isole si sono arricchite grazie al sostegno e ai contributi dell’Unione Europea, noi in Italia non siamo stati capaci. Con la nostra presenza in Europa vogliamo invertire questa rotta, vogliamo far crescere l’Italia a partire dalle sue piccole isole”.“L’attenzione per Ponza e le altre – ha concluso il Senatore Calandrini – è la dimostrazione di un impegno concreto per  la tutela delle varie diversità dell’Italia, composta da territori che se anche piccoli sono estremamente significativi e vanno rilanciati dal punto di vista economico e sociale. Questo l’obiettivo di Fratelli d’Italia e del nostro candidato al Parlamento Europeo Nicola Procaccini, che ha voluto portare anche qui a Ponza il suo messaggio politico e la garanzia che si impegnerà in prima persona a fare in modo che l’Unione Europea valorizzi queste isole”.











Le Più Lette

To Top