LA isole

Ponza – Raffaele Trano (M5s): “L’informazione si piega alle logiche di un’azienda privata e diventa a senso unico”

“È ampiamente noto che un’azienda locale inondi le pagine dei giornali e dei siti internet con proprie pubblicità. È una società privata e può farlo, anche se lo trovo eticamente poco edificante dal momento che la maggioranza delle sue quote sono in possesso di un socio pubblico e le sue entrate provengono dagli utenti, al fine di svolgere un servizio pubblico.

Altro è quanto accaduto nel palinsesto dell’ammiraglia dell’informazione.

Immagini, interviste e testo della narrazione – spiega il deputato Raffaele Trano che interesserà nei prossimi giorni la commissione di vigilanza – enfatizzano l’economicità della soluzione del dissalatore, basandosi unicamente sui pareri rilasciati da un intervistato che rimane anonimo al pubblico, probabilmente un tecnico, ed il neo amministratore di un’azienda locale. Se e quali altre fonti abbiano concorso alla redazione delle tesi sostenute non si evince.

Dalle immagini di cui sono invece venuto in possesso, in molte case arriva acqua marrone e le analisi in possesso dell’amministrazione comunale di Ventotene non sono certo confortanti.

È chiarissima ed allo stesso tempo gravissima invece l’assenza di contraddittorio con chi sostiene la dannosità del dissalatore ed ha prodotto, con il contributo di testate giornalistiche nazionali, spunti importanti a sostegno delle proprie tesi.

Trovo sinceramente sconcertante – aggiunge Trano – che un’emittente televisiva sia venuta meno al suo compito. Non si fa alcun cenno a studi ambientali contrari all’istallazione, né agli effetti creati nella distribuzione dell’acqua sulle tubature.

Nessun riferimento ad un’isola con un’area marina dove vaste zone sono a tutela integrale lasciata senz’acqua il giorno di Ferragosto, nel clou della stagione turistica, con i fornai costretti a fare il pane con l’acqua minerale.

Una realtà drammatica che il sindaco di Ventotene ha segnalato ad ottobre 2018 vietando il consumo per uso umano e domestico e che ho potuto constatare io stesso questa estate durante la mia visita a Ventotene.

Imbarazzante poi che non sia stata data la possibilità di intervenire al sindaco, responsabile per legge della condizione di salute della popolazione del suo territorio, o quantomeno ad un esperto da lui indicato. L’intero servizio sembra invece concepito come uno spot propedeutico a ripetere l’esperimento sull’isola di Ponza, senza, anche in questo caso, entrare nelle specifiche tecniche del territorio.

Correttezza e trasparenza sono i cardini del sistema dell’informazione. Attraverso il nostro sottosegretario Vito Crimi il governo Conte si è adoperato fin dal suo insediamento perché questi canoni siano rispettati, nel servizio reso da tutte le testate giornalistiche. Continueremo a batterci perché nessuno possa influenzare, in modo più o meno subdolo, le opinioni”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top