LA sud

Fondi – Perseguita un prete, i fedeli chiamano le forze dell’ordine

Nella giornata di lunedì 28 gennaio personale dipende della Squadra Volante e di Polizia Giudiziaria si portava con urgenza in Piazza Duomo nei pressi della chiesa di S. Pietro Apostolo ove alcuni fedeli avevano chiesto l’intervento di questo Ufficio per la presenza di un donna che minacciava ed infastidiva i presenti.

Una volta giunti in loco, il personale operante aveva modo di constatare la presenza di numerose persone le quali indicavano una donna, che urlava verso i presenti. L’esagitata, indotta alla ragione, veniva identificata per M. Rita nata a Napoli e residente a Formia.

Da una immediata analisi dei fatti emergeva che la donna, già gravata da specifici precedenti di Polizia, da diverso tempo stava perseguitando un sacerdote identificabile in Don L. M., atti persecutori iniziati a Minturno e poi protrattisi a Formia, comportamenti per i quali la stessa era stata già arrestata due volte e ulteriormente gravata da un divieto di avvicinamento (scaduto nel mese di agosto 2018) alla parte offesa emesso dal Tribunale di Cassino (FR). 

Si aveva modo altresì di accertare che la stessa si portava quotidianamente in chiesa ove permaneva sino alle ore serali disturbando lo svolgersi delle funzioni religiose ed in virtù di ciò la stessa è stata rimpatriata a mezzo Foglio di Via Obbligatorio per Formia con divieto di far ritorno a Fondi per anni tre.











Le Più Lette

To Top