LA politica

Cisterna – “La Lega con Carturan per ricostruire Cisterna”, ieri l’aperturadella campagna elettorale a San Valentino

E’ partita ufficialmente ieri sera nel quartiere San Valentino la campagna elettorale di Mauro Carturan e della sua coalizione.
L’obiettivo è tornare ad amministrare Cisterna già all’indomani del prossimo 6 gennaio per dare continuità al progetto premiato dalla maggioranza degli elettori lo scorso 10 giugno.
“Sarà un referendum fra me ed il ballottaggio – ha detto l’ex Sindaco – tra la certezza di un progetto che stava già risvegliando la città e l’incertezza di uno scenario di alleanze di circostanza utili solo a dare altri anni di ingovernabilità a Cisterna. Inoltre, i cittadini dovranno scegliere tra la Cisterna dei cisternesi che proponiamo noi e la consegna del nostro Comune ai potenti che stanno dietro al progetto manovrato da Fazzone di Forza Italia e Moscardelli del PD”.
Presenti all’evento organizzato presso il Palazzetto dello Sport di San Valentino, oltre ai rappresentanti delle sette liste della coalizione, anche i senatori della Lega William De Vecchis e Gianfranco Rufa, nonché il coordinatore provinciale del partito di Salvini, Matteo Adinolfi.
“Carturan resta per noi l’unico sindaco in grado di risollevare le sorti di quesa città – hanno spiegato gli esponenti leghisti – ed il nostro partito continuerà a sostenere questo progetto inserito in una filiera virtuosa che parte dal Governo e arriva fino agli enti locali come Cisterna”.
All’incontro con i cittadini è intervenuto anche il Professor Marco London, ricercatore di Cisterna responsabile del Pomos (Polo per la Mobilità Sostenibile) che ha illustrato ai presenti alcune delle numerose attività scientifiche di livello internazionale svolte da questo centro di eccellenza tutto cisternese. “La ricostruzione di Cisterna – ha commentato Carturan sul tema – passa anche attraverso la rivalorizzazione di attività come queste”.

cof










Le Più Lette

To Top