LA politica

Cisterna – Luca Stoppa (Pd): “Cisternesi, fatelo per i giovani: andate a votare”

“Il 6 Gennaio, mentre molti a Cisterna staranno festeggiando l’epifania, altri saranno chiamati al voto”. Esordisce così il giovane esponente del Partito Democratico di Cisterna, Luca Stoppa, il quale aggiunge: “Sì, è strano andare a votare durante le feste, ma questa “nuova votazione” può essere una grande opportunità per tutta Cisterna.
Il mio pensiero si rivolge a voi, elettori delle sezioni 12, 14, 18 e 28, perché avete in mano un potere che neanche immaginate, cioè di far trionfare la democrazia, perché, dopo la sentenza del TAR, abbiamo capito, che nelle elezioni dello scorso 10 Giugno la democrazia ha scricchiolato.
Più di 500 schede elettorali scomparse in queste quattro sezioni, ed è questo il dato che ci deve far riflettere, e ci deve far porgere delle domande: che fine hanno fatto quelle 500 schede? Hanno realmente influito sul risultato finale?
Cari elettori, il prossimo 6 Gennaio, non guardate alle elezioni come ad un sacrificio, ma come un’opportunità, per far trionfare la nostra democrazia, per permettere finalmente a questa città di rinascere, di risorgere.
Perché essere commissariati due volte in meno di un anno non è affatto normale, è una cosa che ci deve far salire la rabbia, ma positiva. Alla fine a pagare saremmo sempre noi, noi cittadini, con le nostre scelte.
Io vi parlo prima da giovane cittadino di Cisterna, poi da candidato e attivista, che vive la città ogni giorno, e si rende conto che qualcosa non funziona e ha continuato a non funzionare negli ultimi mesi.
Quindi, mi rivolgo a voi, 3100 elettori, vi invito ad andare a votare, perché questo è l’unico modo con cui possiamo riportare alla normalità questo paese.
Il 6 gennaio votate per il vostro ed il nostro di futuro, dei più giovani. Abbiate fiducia sempre nella democrazia, non deludeteci”.











Le Più Lette

To Top