LA sud

Monte San Biagio – Roccia di 50 quintali in bilico dopo l’incendio, minaccia per le abitazioni sottostanti, rimossa

Il personale operativo *Vigili del Fuoco* del Comando provinciale è intervenuto, nel primo pomeriggio di oggi, nel Comune di Monte San Biagio, via Oliveto, a seguito segnalazioni di un incendio di vegetazione.
Sul posto, la squadra territoriale di Terracina e la squadra AIB di Fondi, prendevano visione della situazione dove vi era una vasta area collinare interessata dalle fiamme.
Non semplici le operazioni di spegnimento da parte del personale dei vigili del fuoco a terra, supportato da due elicotteri della Regione Lazio con relativo *DOS VVF* , carabinieri forestali e volontari di protezione civile .
A seguito di tale incendio, durante le operazioni di bonifica, si riscontrava la presenza di una grossa roccia, circa 50 quintali di materiale roccioso, staccatosi dal proprio alloggio naturale, a seguito di tale incendio, ed in evidente rischio di caduta.
Minacciate dal masso una serie di abitazioni fatte evacuare temporaneamente, a scopo precauzionale, fino al termine delle operazioni di rimozione di tale pericolo, da parte di ditta specializzata, sotto il diretto controllo e coordinamebto del Sindaco, anch’egli sul posto. 
Non si registrano persone coinvolte.











Le Più Lette

To Top