LA centro

Priverno – 22enne in manette per fabbricazione e detenzione illegale di ordigni esplosivi

Lo scorso 27 agosto alle ore 21 circa, i  militari dell’arma del luogo, a seguito di segnalazione, rintracciavano e traevano in arresto, per i reati di “fabbricazione e detenzione illegale di ordigni esplosivi” un 22enne  residente a Priverno.

Il giovane – che poco prima, in forte stato di agitazione psicofisica, aveva riferito di voler appiccare il fuoco ad un esercizio pubblico del luogo – veniva trovato in possesso di 3 bottiglie in vetro contenenti “liquido infiammabile”, verosimilmente benzina, nonché di alcuni “chiodi in ferro”, tutte munite di stoppino di accensione, e di un accendino.

La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire una scatola contenente altri “chiodi in ferro” di varie misure, simili a quelli rinvenuti all’interno delle citate bottiglie.

Tutto il materiale rinvenuto e’ stato sottoposto a sequestro, mentre  l’arrestato,  è  stato associato presso la casa circondariale di latina.











Le Più Lette

To Top