LA politica

Cisterna – Partito Democratico: un Consiglio Comunale alla cieca

“Ci apprestiamo ad andare al nuovo Consiglio Comunale – esordisce così il consigliere del Pd Andrea Santilli – convocato ieri in serata: prima convocazione il 31 luglio, seconda convocazione il 7 Agosto. E’ proprio il caso di dirlo, sarà un Consiglio alla cieca, eppure ai punti all’ordine del giorno c’è l’ Assestamento di Bilancio, non una sciocchezza.

Una convocazione straordinaria, perché il Bilancio impone il 31 Luglio come limite ultimo, ma andremo a tastoni, perché ieri la Conferenza dei Capigruppo, la seconda dell’era Carturan, è andata di nuovo deserta per l’assenza della maggioranza, un’altra volta.

Ancora problemi di numero legale non dipendenti dall’opposizione e le Commissioni Consiliari non sono state ancora attivate. Almeno sappiamo i punti all’ordine del giorno, tra cui un’altra variazione di bilancio tutta da scoprire.

Gli assenti all’ultima riunione dei Capigruppo, sono gli stessi che hanno disertato lo scorso Consiglio Comunale o che non hanno votato le Commissioni Consiliari. E’ evidente che non c’è stato un chiarimento all’interno della maggioranza, anzi, la sensazione è che il fronte degli scontenti si sia ampliato. Sarà dovuto al Sindaco che preferisce una trazione leghista, che sta influenzando l’indirizzo e il mutamento del programma elettorale? Almeno pensando a quanto detto in campagna elettorale su Cisterna Ambiente.

Si prevede ancora un bel clima, questo martedì. Non so ancora se portarmi un pastore tedesco che mi guidi in questo buio totale e poche certezze. In fondo – conclude Santilli – si affronteranno bazzecole come l’Assestamento di Bilancio. Non c’è di che preoccuparsi”.











Le Più Lette

To Top