LA sud

Fondi – Individuato pluripregiudicato violento, arrestato

La Polizia di Stato di Fondi, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio appositamente predisposti dal Sig. Questore di Latina Dr. Carmine BELFIORE, nel pomeriggio di ieri mentre effettuava un accurato servizio di perlustrazione nelle zone limitrofe al locale mercato ortofrutticolo, notava la presenza di un pericoloso pluripregiudicato di nazionalità algerina, già conosciuto all’ufficio per alcune segnalazione fatte dai cittadini di quel Comune, che si aggirava lungo la trafficata arteria Diversivo Acquachiara cercando di fermare le vetture e gli autotreni in transito.
Immediatamente il personale operante avvicinava il soggetto che, alla vista degli operatori dava in escandescenze iniziando a colpire gli agenti con calci, pugni, sputi e resistendo violentemente al controllo, tanto da giungere addirittura ad attingere, con un coltello alla mano destra un operatore di Polizia della Volante che riportava una ferita lacera contusa ed una frattura al primo dito della mano sinistra.
L’operato degli agenti in turno si è distinto in quanto nonostante la violenza posta in essere dallo straniero riuscivano con non poca fatica a bloccare il prevenuto, utilizzando opportunamente lo spray urticante in dotazione alle forze di polizia, ed a farlo salire sulla vettura di servizio.
Negli Uffici del Commissariato PS di Fondi l’uomo veniva identificato per

nato in Algeria nel 72, pluripregiudicato, di fatto senza fissa dimora, in possesso di carta di soggiorno a tempo indeterminato.
La pericolosità del soggetto è attestata dal fatto che numerosi interventi sono stati effettuati sul territorio di Fondi proprio alla luce degli atti di intemperanza che l’algerino teneva continuamente nei confronti di inermi cittadini, rei solo di trovarsi sulla sua strada, comportamenti violenti che sfociavano sempre in aggressioni fisiche per le quali faceva perdere subito dopo le sue tracce.
Alla luce di tali risultanze e sentito il Sostituto Procuratore in turno presso la Procura della Repubblica di Latina Dr. CAPASSO, l’Algerino veniva dichiarato in stato di arresto in ordine ai reati di: Violenza, Resistenza e Lesioni a PP.UU. nonché per Detenzione e porto abusivo di arma impropria e trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura di Latina in attesa dell’udienza per direttissima che si terrà nella mattinata di domani 27.06.2018 presso il Tribunale di Latina.
Il Questore di Latina, Belfiore, esprime il proprio plauso per l’impegno profuso dal personale del Commissariato, intervenuto con sagacia e professionalità ed il compiacimento per la collaborazione espressa dalla cittadinanza di Fondi per le segnalazioni effettuate sulla vicenda, tali da consentire l’azione risolutiva della Polizia di Stato.











Le Più Lette

To Top