LA nord

Aprilia – Vulcano: “La riqualificazione delle periferie sarà uno dei punti centranti della mia amministrazione”

“Le periferie sono state prima sedotte e poi abbandonate da Antonio Terra. Nel 2013 promise mari e monti pur di vincere le elezioni ma a distanza di cinque anni possiamo affermare, senza paura di essere smentiti, che nulla è stato fatto per migliorare la qualità della vita dei residenti delle borgate”.

 

Il programma di rilancio della città della coalizione di centrodestra parte proprio dalle periferie apriliane, da sempre trattate zone di serie B, zone da cui attingere voti preziosi per le elezioni ma poi dimenticate in fretta dagli amministratori della città. Anche Antonio Terra e la sua Giunta hanno avuto lo stesso identico comportamento in questi ultimi anni. Hanno promesso opere pubbliche, risanamento e la riqualificazione delle periferie per poi voltarsi dall’altra parte. Non un solo nuovo progetto è stato avviato negli ultimi anni e quelli che vennero avviati dalle precedenti amministrazioni sono fermi al palo. Opere fantasma o, nella migliore delle ipotesi, rimaste incompiute. Tante belle promesse che non si sono tramutate in realtà, in fatti compiuti.

 

“La riqualificazione delle periferie – spiega il candidato sindaco Domenico Vulcano – sarà uno dei punti centranti della mia amministrazione. Io, insieme alla mia squadra di governo, vogliamo cambiare la storia delle borgate apriliane. Non è possibile che nel 2018 ad Aprilia, in Italia, ci siano ancora cittadini che non dispongano di illuminazione pubblica, di una rete fognante, di tutti quei servizi primari che sono la normalità in altre città della nostra Regione. Queste persone pagano regolarmente le tasse e hanno gli stessi identici diritti degli altri cittadini. Eppure sono costretti a percorrere ogni giorno strade dissestate e pericolose. Non esistono marciapiedi e spesso manca anche la segnaletica verticale e orizzontale. E purtroppo gli incidenti stradali, anche gravi, sono all’ordine del giorno. Basta con questo degrado, con questa politica dell’abbandono e dell’incuria. Il centrodestra vuole ridare dignità a questi cittadini dimenticati da Antonio Terra. Per questo istituiremo una delega speciale alle periferie con un consigliere ad hoc che in contatto con associazioni, consorzi e comitati seguirà quotidianamente le esigenze delle zone extra urbane”.

 











Ultime Notizie

To Top