LA cronaca

Cisterna – Sorpreso ad occupare la casa di un magistrato, tenta di spaccarsi la testa colpendo il muro del Commissariato

Ieri, a Cisterna nel corso dell’attività volta a prevenire e reprimere fenomeni criminosi di carattere predatorio ed in particolare legati all’occupazione abusiva di stabili da parte di pregiudicati comuni, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Cisterna interveniva, su segnalazione della Sala Operativa, in via Frosinone dove tre pluripregiudicati: due rumeni (D.M. 1973 C.A. 1967) ed una polacca (K.M. 1973) si erano insediati abusivamente in una villa di proprietà di un magistrato in servizio a Torino danneggiando dei serramenti.

Nonostante una forte resistenza i tre venivano bloccati e portati presso gli Uffici del Commissariato dove, uno dei fermati tentava di autolesionarsi sbattendo la testa al muro riuscendo poi a ferirsi con un grosso anello che portava al dito e pertanto veniva richiesto l’intervento del 118.

Al termine delle operazioni di rito i tre fermati venivano denunciati in stato di libertà per il reato di violazione di domicilio aggravata e oltraggio a pubblico ufficiale.











Ultime Notizie

To Top