LA sport

Cisterna – Memorial Giuseppe Chiarucci, successo per la IV edizione

Ancora un grande successo per il Torneo dei Kiwis “Memorial Giuseppe Chiarucci”, l’evento sportivo organizzato dal Rugby Cisterna Kiwis e giunto alla sua quarta edizione.

Sul verde campo di B.go Flora si sono affrontate le compagini Under14 delle società; Barbarian Rugby School Roma, Pomezia-Torvaianica Rugby e naturalmente i Kiwis di Cisterna, del presidente Barbierato.

Ad aprire l’evento una toccante cerimonia che ha visto le squadre partecipanti con in testa i rispettivi capitani, omaggiare la memoria di Giuseppe Chiarucci deponendo un fiore vicino la maglia n.2 indossata dal giocatore pontino ai tempi della sua militanza nel campionato di seri C , seguito dalla lettura di un profondo pensiero da parte di Chiara, mamma di un piccolo Kiwis Under8 e amica di Giuseppe , che in poche righe ha saputo esprimere perfettamente il suo animo e il significato di una antica amicizia in un senso di continuità nel tempo che grazie anche ai valori del Rugby non finirà mai.

Molto apprezzati sono stati anche i volteggi degli aquiloni e delle vele installate dell’associazione Aquilonisti di Cisterna  che oltre al colore hanno portato tanta allegria ai ragazzi e agli spettatori presenti.

Sul campo la prestazione di tutti gli atleti è stata entusiasmante, placcaggi, rincorse e bellissime azioni di gioco si sono susseguite alle mete e ai calci piazzati. Alla fine i vincitori del torneo risulteranno proprio i ragazzi Under14 di Cisterna guidati da coach Bascetta, che vanno a coronare un anno formidabile pieno di vittorie e soddisfazioni scaturite da una solida e costante crescita nel tempo.

“E’ stata una bellissima edizioni- sottolinea  Antonio Chiarucci, dirigente Kiwis ed organizzatore dell’evento- come ogni anno vogliamo comunicare qualcosa attinente al nostro sport e per questa edizione abbiamo scelto i Valori del Rugby : “Lealtà, Passione, Solidarietà, Disciplina, Rispetto” che con grande impegno stiamo trasferendo ai nostri piccoli e grandi atleti. Il mio ringraziamento va agli accompagnatori, allo staff Terzo Tempo, ai tecnici, ai genitori e agli atleti che ogni anno contribuiscono alla crescita di questo torneo e di tutta l’associazione sportiva.”











Ultime Notizie

To Top