LA politica

Cisterna – Giancarlo Carapellotti e la mancata costituzione di parte civile del Comune al processo Touchdown

“Nell’operazione Touchdown, che ha portato all’arresto e altri provvedimenti restrittivi per 16 persone tra politici, imprenditori e funzionari, si parla ora di mancata costituzione di parte civile del Comune si Cisterna.
La richiesta di risarcimento per i danni causati ai cittadini è il primo punto del nostro programma politico nazionale redatto nel 2014 ed ora inserito nel programma elettorale presentato a Cisterna.
Quindi come previsto dal programma ci costituiremo parte civile.
Gli altri improvvisano…noi no!!!
Ecco perché siamo scomodi.
Ecco perché ci hanno ostacolato.
Vogliamo difendere i nostri diritti e quelli di tutti i cisternesi.
Gli altri lo dicono mentre noi li facciamo!!!
Quando facevamo manifestazioni e dicevano “Arrestateli tutti” non ci siamo sbagliati.
Ma non è finita qui perché i nostri “numeri” sono molto superiori a quanto accaduto.
Ad oggi ne mancano molti all’appello ma arriveranno!!!
W L’ITALIA W CISTERNA”











Ultime Notizie

To Top