LA politica

Cisterna – Antonello Merolla: “Il rinnovamento della politica è rimanere saldi nelle proprie posizioni”

Forza Italia a Cisterna, dopo le strategiche e lunghe battaglie interne, con congressi cittadini risolti a suon di tesseramenti nel periodo degli anni compresi tra il 1994 e il 2008, ha trovato ormai da qualche decennio, un volto certo, quello di Antonello Merolla, che nonostante tutto è rimasto sempre fedele al partito di Berlusconi e che oggi ha il compito di riempire quella lista orfana degli ex consiglieri di maggioranza che hanno trovato posto nella Lega di Andrea Nardi a sostegno della candidatura  a sindaco di Mauro Carturan.

“Ero consapevole che le ultime decisioni forti e contrastanti avrebbero scatenato un dibattito serrato sulle scelte politiche fatte, ma come al solito si ha la memoria politica corta.
La scelta non facile è scaturita dalla volontà di discontinuità dalla passata amministrazione, discontinuità nel modo di fare politica soprattutto discontinuità nei programmi di idea di città.
Proprio coloro che oggi si agitano ad assertori di un centro destra unito sono coloro che soprattutto nelle elezioni del 2014 hanno contribuito fortemente alla divisione dello stesso, sono sempre loro che dicono di ispirarsi ai valori forzisti e del centro destra per poi fuggire e rientrare secondo le convenienze politiche.
Già in consiglio comunale avevo fortemente contrastato questo modo di fare politica e sono rimasto sempre coerente con il mandato degli elettori e con le mie idee, forse proprio per questo mi sento di dire anche con un po’ di presunzione che il tanto sbandierato rinnovamento non si basa sull’essere persone nuove al mondo della politica, ma il vero rinnovamento della politica è l’essere coerenti con le proprie idee, rimanere saldi nelle proprie posizioni, saper combattere all’interno del proprio schieramento politico con la consapevolezza che a volte si può essere maggioranza a volte minoranza senza mai prescindere dai propri principi.
Pertanto la scelta di sostenere il progetto di Gianluca Del Prete si basa proprio su questi principi, Discontinuità, Rinnovamento nel modo di fare politica e un’idea di città solidale che sappia recepire le istanze dei cittadini”.











Ultime Notizie

To Top