LA politica

Cisterna – Affondo di Maria Innamorato contro Del Prete: “PD e Forza Italia, un’alleanza finalizzata esclusivamente al potere”

“Pur di mantenere il vecchio ordine – dichiara Maria Innamorato, candidata sindaco di cinque liste civiche al Comune di Cisterna di Latina – continuano a verificarsi cose ai limiti della realtà, a partire da Gianluca Del Prete: più che “tutta un’altra storia”, la sua è una storia già vista e rivista. Dopo essersi proclamato civico, ora, correrà col sostegno di Claudio Fazzone, Forza Italia, e Claudio Moscardelli, PD. Senza considerare che tra i suoi nomi forti rientra anche l’ex sindaco Merolla, messo alla guida della città da Carturan, solo perché quest’ultimo non poteva essere più eletto. Quindi PD e FI che si uniscono, tradendo la loro storia in un’alleanza finalizzata esclusivamente al potere. Perché di questo si tratta! I giochi si fanno fuori dalla nostra città e non nell’interesse di Cisterna. In questo scenario si propone anche la ben nota figura di Mauro Carturan che ci ha lasciato in eredità debiti e buche, e che ora andrà con Lega e Fratelli di Italia. Non riusciamo a liberarci di questi politici, sempre gli stessi da 20 anni. Non basta come hanno ridotto Cisterna? Non sono bastati neppure gli arresti e il commissariamento a tenerli lontani? Di certo la responsabilità del disastro non è addebitabile agli ultimi quattro anni di Della Penna, ma anche da chi l’ha preceduta. E’ il momento di cominciare un processo di profonda rigenerazione per il nostro territorio. E’ necessario un netto distacco con il passato che questi candidati non sanno garantire.” Conclude, quindi, la Innamorato: “L’appello ai cittadini è di fare attenzione ai nomi presenti nelle liste prima di votare. Lo dobbiamo alla città in cui viviamo e in cui devono crescere i nostri figli.”











Le Più Lette

To Top