LA scuola

Aprilia – “Il maggio dei libri” protagonista alla Zona Leda

In occasione della campagna nazionale “Il maggio dei libri” promossa dal Miur, con la partecipazione di vari partner istituzionali e patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, l’Istituto Zona Leda di Aprilia, sotto la guida della preside Patrizia Pochesci, ha programmato una serie di iniziative, legate a percorsi di lettura e di valorizzazione degli spazi ad essa dedicati.
Innanzitutto è stata riorganizzata la biblioteca del Plesso “Benedetto Lanza”per favorire la fruizione del prestito librario.
Dal 2 al 25 maggio i genitori disponibili potranno leggere in classe un brano del libro del cuore della propria infanzia.
Alcune classi di scuola primaria e sezioni di scuola dell’infanzia si dedicheranno:
al Pedi-book, visita presso i luoghi di aggregazione del quartiere per recuperare i libri che la popolazione avrà voluto donare. L’iniziativa si concluderà con un “pic-nic” librario nel giardino della propria scuola, che i genitori attrezzeranno con teli e cuscini, per formare dei gruppi di lettura;
alla lettura pubblica, cioè lettura ad alta voce, di un brano tratto da un libro a scelta, presso luoghi di interesse artistico e culturale della città.

Tra le diverse iniziative, di grande interesse è l’incontro con autori, riconosciuti validi esponenti nella produzione di letteratura per l’infanzia e per ragazzi: Massimiliano Maiucchi e Daniele Aristarco.
E proprio oggi si è aperta la campagna “Il maggio dei libri”, nel Plesso “Benedetto Lanza” di Campo di Carne, con l’intervento di Daniele Aristarco, che ha coinvolto gli alunni con letture animate, accompagnate da chitarra e percussioni per una coinvolgente metafora tra l’accordatura di uno strumento musicale e la sintonia delle passioni dell’animo umano.
Magico l’incontro con Macbeth, in una rilettura di Shakespeare che ha incantato i ragazzi.
Particolarmente divertenti e significativi, poi, i racconti per i più piccoli, che hanno fatto un salto nella preistoria con “Lucy, la prima donna” e la filastrocca musicata da “La nascita dell’uomo”.
La visita di Aristarco è proseguita nel Plesso di Selciatella ed il 18 maggio sarà la volta di Zona Leda.
Gli appuntamenti con Massimiliano Maiucchi, che da moderno cantastorie, terrà un vero e proprio spettacolo, sono per il 15 e 16 maggio.











Le Più Lette

To Top