LA economia

Cisterna – Tornano i parcheggi a pagamento

Sette aziende hanno risposto al bando sulla gestione dei parcheggi del Comune di Cisterna. In queste ore la Commissione esaminatrice ha valutato le offerte pervenute in via Zanella e in questa settimana ufficializzerà la ditta vincitrice della gara. L’appalto da 600 mila euro, con durata triennale, verrà affidato attraverso il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Dopo quasi tre anni di attesa, sta per finire l’anarchia delle strisce blu: tra non molto, infatti, i posti in centro saranno di nuovo a pagamento. Le aree sosta che saranno soggette a pagamento sono quelle lungo Corso della Repubblica, largo Silvio Pellico, via Cairoli, largo Alfonso Volpi, nella buca dinanzi il palazzo dei servizi, piazza Risorgimento, viale Giovane Europa e via Eccidio di Marzabotto.
Un bando atteso dall’inverno del 2015, scadenza dell’ultima proroga alla cooperativa Luminosa, che aveva gestito il servizio. Anche il parcheggio della stazione di via Lombardia sarà soggetto alla sosta a pagamento ma con tariffario ridotto per i pendolari. Spulciando il regolamento, tra le novità rispetto al vecchio servizio troviamo l’introduzione delle colonne automatiche oltre alla pulizia e al decoro delle aree a cura del gestore. Per quasi 36 mesi il Comune si è visto privato di un’entrata fissa che di sicuro ha pesato e non poco sulle casse cittadine.











Le Più Lette

To Top