LA politica

Cisterna – Pierluigi Di Cori (FI): “Stiamo parlando con la gente, nessun sostegno a chi ha già ufficializzato la candidatura a sindaco”

“Stop alle fake news contro Forza Italia”. Dura presa di posizione del commissario cittadino azzurro, Pier Luigi Di Cori, in merito alle “voci” messe in giro nelle ultime ore circa fantomatici accordi tra Fi ed altre coalizioni politiche, in vista delle prossime amministrative del 10 Giugno. Di Cori alza un vero e proprio muro contro la “macchina del fango” messa in campo con il solo scopo di fare confusione e puntellare progetti politici, o presunti tali, che stanno già mostrando la corda. “Con la volontà di fare chiarezza- afferma Di Cori – si rende noto che il partito di Forza Italia non ha stretto nessun accordo politico, perché, in questo momento, impegnato nel definire i principali punti del programma elettorale, che rappresenteranno la base fondamentale sulla quale verrà formata la coalizione politica per le elezioni amministrative del 10 giugno prossimo. In questi giorni, purtroppo, come spesso accade nei momenti prossimi alle scelte, girano voci prive di ogni fondamento circa fantomatici accordi che vedrebbero il partito di Forza Italia sostenere candidati e coalizioni fantasiose. Queste notizie del tutto false, hanno lo scopo di millantare progetti politici che in realtà sono inesistenti, con il principale intento di trattenere con l’inganno emorragie che rischiano di causare fughe di massa all’interno di progetti politici rivelatesi scatole vuote, costruiti più intorno alla vanità personale di qualche aspirante sindaco, che non sulla concretezza delle cose da fare per la città. Per quanto ci riguarda – conclude Di Cori – ci interessa ragionare intorno ai temi che, in questi giorni di serrati incontri con i cittadini, stanno emergendo come prioritari nel sentire comune delle persone. Mi riferisco alle istanze di maggiore sicurezza, di maggiore trasparenza e fluidità dei processi amministrativi, alla priorità legata al fronte occupazionale, dove punteremo i massimi sforzi per trasformare Cisterna in un polo attrattivo per gli investimenti delle aziende che porteranno lavoro ai nostri giovani. Insomma noi siamo il partito del fare. Le chiacchiere da bar le lasciamo ai professionisti della politica, scesi già in campo con le loro candidature”.











Le Più Lette

To Top