LA cronaca

Cisterna – Tribunale respinge istanza presentata dai legali di Canò

Il Tribunale di Sorveglianza di Roma ha respinto l’istanza presentata dai legali difensori di Cristian Canò, 23enne di Cisterna che nel 2012 uccise il padre sul lungo mare di Latina. I suoi avvocati avevano chiesto ai giudici l’affidamento in prova ai servizi sociali di Cisterna per scontare il residuo di pena.
«Non ha ancora intrapreso un percorso di rivisitazione critica della condotta deviante – questo è quanto si legge tra le motivazioni del giudice – necessario anche per la gestione della propria aggressività, tanto che è stata reputata opportuna una prosecuzione dell’osservazione intramuraria con continuazione dei colloqui con l’educatore e lo psicologo, nonché una verifica esterna mediante l’esperienza dei permessi premio».

Cristian Canò











Ultime Notizie

To Top