LA politica

Cisterna – Politica in corso… per le elezioni amministrative

Con lo scioglimento del consiglio da parte del Commissario Prefettizio Minolfi è partito ufficialmente il countdown per le elezioni politiche amministrativa che con molta probabilità si terranno a Cisterna il prossimo 27 maggio. Tra dichiarazioni social, incontri pubblici e manifesti affissi per le vie della città, proviamo a fare il punto su una situazione ancora in fase embrionale ma che già conta molti aspiranti sindaci tra vecchie conoscenze e novità.
Il primo della lista non può che essere lui, il due volte ex sindaco Mauro Carturan che in quel famoso incontro ai giardinetti della fontana Biondi si è smarcato elegantemente dalla presenza di Gianluca Del Prete, lasciando intendere che potrebbe tornare in prima linea. E proprio l’ex consigliere Del Prete, negli ultimi mesi, non ha fatto mai mistero di un progetto con lui capofila. I rumors lo vedono in cerca di alleanze con elementi fuori dalla scena politica dell’ultimo corso e non si esclude un sostegno del civico Riccardo Carletti. Siamo nel campo dei rumors, quindi tutto è ancora da prendere con le dovute molle.
La situazione dei partiti è un’assoluta incognita: in casa Forza Italia il “dualismo” Merolla-Di Cori è destinato ad avere una resa dei conti a breve, mentre sulla sponda del Partito Democratico tutto tace. In questo calderone si inseriscono gli attivisti del meetup Amici di Beppe Grillo in attesa del simbolo pentastellato e i Forconi 9 dicembre. Di sicuro, tra i civici Maria Innamorato, dopo l’exploit del 2014, potrebbe ritentare per la seconda volta una candidatura con solo liste civiche così come circola il nome dell’ex assessore Marco Mazzoli, da qualche mese responsabile territoriale del gruppo di Tiero. Nel turbinio di voci nessun rumors sul sindaco dimissionario Della Penna. Ma siamo soltanto all’inizio e i nomi sono destinati soltanto ad aumentare.











Ultime Notizie

To Top