LA sport

Cisterna – Palazzetto San Valentino, ennesimo atto vandalico

Un raid in pieno pomeriggio che ha portato all’ennesimo atto vandalico all’interno del palazzetto dello sport di San Valentino. E vista la dinamica, potrebbe trattarsi anche di un furto studiato in una struttura più volte presa di mira. L’ultimo episodio in ordine di tempo si è registrato nella giornata di giovedì ed è stato scoperto dalle società sportive che usufruiscono della struttura durante le settimane per le sedute di allenamento. Al loro arrivo l’amara scoperta: sono stati portati via tutti i sifoni e accessori sanitari all’interno degli spogliatoi. Più che un atto di inciviltà, dunque, un vero e proprio blitz con l’obiettivo di portare via materiale.
Allertata la Polizia di stato, intorno le 20.00 gli agenti hanno effettuato un sopralluogo refertando i danni provocati dal passaggio dei malviventi. Scattate le indagini rimane l’amarezza per una situazione di abbandono da tempo segnalata da chi, quotidianamente, usufruisce della struttura. Le società sportive, che più di dodici mesi fa hanno risposto al bando per l’affitto del palazzetto, si ritrovano a dover combattere con problematiche oramai divenute croniche, come appunto i raid vandalici e i furti. Una delle porte di sicurezza è danneggiata da mesi e non è mai stata sostituita, come del resto la recinzione all’esterno che è rotta. Ma oltre al danno c’è anche la beffa di vedersi multati per colpe non proprie. La scorsa estate un violento incendio divampato all’esterno della struttura mise ko il sistema di riscaldamento dell’impianto docce, perennemente fredde. Una situazione che ad ogni appuntamento ufficiale agonistico comporta una multa alla società locale di turno nonostante la struttura sia del Comune. Ente che riceve un regolare affitto dalle società affittuarie.











Ultime Notizie

To Top