LA sport

Cisterna – Basket serie D: avvincente derby pontino con Sermoneta, Sporteam cede solo nel finale di gara

Si preannunciava come un match elettrizzante il derby pontino tra il Basket Bee Sermoneta e la ASD Sporteam Cisterna e così è stato. Partita tirata, giocata in perfetta parità agonistica fino alla fine del terzo quarto di gara che si concludeva con il punteggio di 47 a 46 per i padroni di casa del Sermoneta. Cisterna cede solamente nell’ultimo quarto di gara dove arriva con la panchina privata di Scipioni e Giacomin – entrambi out per infortunio e con Parisi e Monteriù (allenatore) espulsi dal campo di gioco.

Il pubblico era quello delle grandi occasioni. Tribune gremite al campo del Centro Sportivo Le Prate di Sermoneta dove i tifosi del Cisterna si sono presenti numerosi al seguito dalla propria squadra. 

Dalle tribune si è avuto modo di apprezzare un match molto equilibrato tra le due formazioni pontine. I parziali dei primi 30 minuti confermano un equilibrio sostanziale dove il divario tra le due formazioni non è mai andato oltre i 2 punti di scarto. 

Il primo quarto di gara si è concluso in perfetta parità con il punteggio di 13 a 13 mentre alla fine del secondo quarto lo Sporteam conduceva di due punti sul Basket Bee con il punteggio di 27 a 29 (parziale 14-16). 

Anche nel terzo quarto si rimane in perfetto equilibrio tanto che alla sirena dei 30 minuti il tabellone recita 46 a 47 per i locali che vanno avanti di un punto grazie ad un parziale di 17-20.

Per i primi tre quarti di gara i giocatori degli allenatori Monteriù (Sporteam) e Carbone (Basket Bee) si sono affrontati in una contesa certamente muscolare, ma corretta, caratterizzata da un forte agonismo, ma non certo priva di fair play. 

Lo Sporteam si presenta dunque in campo per affrontare l’ultimo quarto di gara con la convinzione di poter raggiungere l’impresa nonostante una panchina divenuta corta per i due pesantissimi infortuni di Scipioni (caviglia) e Giacomin (ginocchio). Peccato però che dopo appena un minuto dalla ripresa del gioco le velleità degli Steamers crollino inesorabilmente con l’uscita per cinque falli di Parisi. 

Il quinto fallo di Parisi innesca una serie di proteste della panchina dei cisternesi che in pochi istanti collezionano due tecnici affibbiati rispettivamente a Monteriù e Calicchia (assistente allenatore). L’espulsione dal campo di gioco di Parisi, ancora furente per la decisione arbitrale, comporta automaticamente un altro tecnico alla panchina che, come da regolamento, determina anche l’espulsione dell’allenatore Monteriù.
La partita riprende dopo circa 5 minuti di interruzione durante i quali gli arbitri, i giocatori ed il coach Monteriù hanno avuto il loro bel da fare nel chiarirsi e nel placare gli animi dei più agitati.

Uno stoico Scipioni, tra i più lucidi in quei 5 minuti di agitazione, accenna un tentativo di riscaldamento dalla panchina con il chiaro intento di voler dare supporto in campo ai suoi compagni, ma la caviglia duole e la corsa è innaturale. Gli toccherà desistere. In campo i ragazzi raccolgono le energie per arrivare a fine partita cercando di contenere il Basket Bee. 

A pochi secondi dal termine lo Sporteam è in possesso di palla con il capitano Fenny Abassi che avvicinandosi al centro del campo pone fine al mach posando la sfera nel centro del parquet. Un bel gesto di resa apprezzato da tutti i giocatori in campo che arrivano alla sirena finale scambiandosi gesti di fair play che regalano degna conclusione ad un derby di alto livello.

Sermoneta vince 74 a 55, ma l’ASD Sporteam Cisterna esce a testa alta dopo aver dato tutto sul campo del Basket Bee.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top