LA scuola

Latina – Blocco Studentesco ricorda il 10 Febbraio

Azione simbolica nella notte dei militanti di Blocco Studentesco i quali hanno affisso alcuni striscioni nei principali istituti d’istruzione superiore a Latina, Cisterna di Latina e Aprilia.
“Chiedi ai professori cos’è il 10 Febbraio” è la provocazione scritta sugli striscioni.
Il movimento spiega: “Con questa azione vogliamo rendere onore ai martiri italiani uccisi e gettati nelle foibe, enormi crateri situati ai confini orientali della nostra penisola, per mano dei partigiani di Tito”.
Infatti, negli anni del secondo conflitto mondiale, circa 10.000 italiani furono barbaramente massacrati, torturati e gettati, vivi o morti, nelle foibe; mentre oltre 350.000 esuli furono costretti a fuggire, per la violenza del regime nazional-comunista jugoslavo dalle terre di Istria e Dalmazia, per la sola colpa di essere Italiani.
“Abbiamo voluto dare un tono provocatorio – continua la nota – per rimarcare quanto sia importante sostenere la verità storica in un tempo in cui una certa area politica, accompagnata dall’ANPI, tende a nascondere questi tragici passaggi della nostra storia, proponendo a tal proposito argomentazioni revisioniste con l’intento di comprovare e legittimare dei fatti riprovevoli: ricordiamo, a tal proposito, che questi signori sono gli eredi storici, politici e culturali di chi in quegli anni prendeva a sassate i treni in cui erano stipati gli esuli”.
“Infine – conclude la nota – invitiamo i ragazzi a partecipare al corteo commemorativo che Domenica 10 Febbraio partirà da Piazza del Popolo alle ore 17:30”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top