LA sport

Cisterna – Top Volley Latina – Globo BPF Sora: 3-1

Top Volley Latina – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3-1 (25-19, 19-25, 25-21, 28-26)

Top Volley Latina: Sottile 3, Palacios 13, Rossi 8, Stern 19, Ngapeth 16, Gitto 5, Caccioppola (L), Barone 4, Parodi (L), Huang 0, Gavenda 0. N.E. All. Tubertini.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Kedzierski 3, De Barros Ferreira 15, Caneschi 7, Petkovic 29, Nielsen 0, Di Martino 5, Mauti (L), Bonami (L), Fey 6, Marrazzo 0. N.E. Rawiak, Esposito, Bermudez. All. Barbiero.

ARBITRI: Vagni, Tanasi. NOTE – durata set: 24′, 27′, 28′, 35′; tot: 114′. MVP Stern

La Top Volley Latina vince 3-1 il derby con Sora e conquista tre punti fondamentali in chiave salvezza. Confermato il dominio negli scontri diretti: si tratta del quinto successo dei pontini su cinque match giocati finora nella massima serie. Stern con 19 punti è stato il migliore in campo e il miglior realizzatore dei padroni di casa, dall’altra parte della rete Petkovic ha messo a referto 29 punti. A causa dell’indisponibilità di Tosi, Parodi ha giocato nel ruolo di libero. La Top Volley Latina inizia benissimo la partita e vince il primo set con grande autorità 25-19 trascinata da Toncek Stern efficace in attacco, così come Swan Ngapeth (11 punti in due). I padroni di casa sono sempre avanti (10-5, 13-5), decisivo lo strappo che porta Latina avanti 17-11 con una pipe di Ngapeth, preludio al 25-19 che inchioda il primo set. Nel secondo regna l’equilibrio ma alla fine la spunta Sora che riporta il match in equilibrio (19-25): si gioca praticamente punto a punto per tutto il parziale. Sul 17 pari Sora mette il naso avanti e conserva un margine di vantaggio che le permette di rimettere il match in parità. Nel terzo spicchio di gara Latina si riorganizza e ricomincia a macinare gioco riportando il boccino dalla sua: fondamentale il supporto di Stern e di Pei che, entrato sul 23-20 in battuta, manda in tilt la ricezione sorana permettendo a Barone di trovare il 25-20 che porta la Top Volley avanti 2-1. Il primo strappo arriva quando i pontini capovolgono il risultato dal 12-14 al 16-14, Sora ricuce ma è troppo tardi. Con Latina avanti due a uno il quarto set diventa decisivo e Stern si mette letteralmente sulle spalle la squadra con Sottile che gli affida tutte le palle decisive. Dopo due match point annullati da Sora è Latina a chiudere 28-26.
Spettatori: 951
MVP: Stern

Lorenzo Tubertini (allenatore Top Volley Latina): “Vittoria che fortifica lo spirito di squadra che stiamo avendo, è stata una partita impegnativa dal punto di vista tecnico e abbiamo fatto un altro passo in avanti per il nostro gioco e per la fiducia che questo gruppo ha in se stesso. Non abbiamo concesso troppo con la ricezione perché loro, tolto il primo set, hanno dato sempre pressione al cambio palla sbagliando pochissimo. Oggi Sottile è stato molto bravo tatticamente a sviluppare il gioco”.
Mario Barbiero (allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): “Abbiamo giocato una brutta partita, brava Latina, sapevamo che sarebbe stata una partita difficile mentre noi siamo andati avanti a tratti senza una continuità di gioco. Ora dobbiamo guardare avanti e concentrarci sulle prossime sfide”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *








Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top