LA sport

SuperLega Credem Banca 11a giornata di andata: c’è il derby Latina – Sora

Sabato 8 dicembre Modena – Siena in diretta RAI, l’altro anticipo è New Mater – Monza. Domenica 9 Padova – Perugia su RAI Sport

LaSuperLega Credem Banca si prepara al rush finale di metà Regular Season con le ultime tre giornate del girone di andata. Sabato 8 e domenica 9 dicembre è in programma l’11° turno. Due anticipi alle 18.00: Azimut Leo Shoes Modena – Emma Villas Siena, in diretta su RAI Sport, e BCC Castellana Grotte – Vero Volley Monza su LVC. Il giorno successivo, alle 18.00, gli altri match: Kioene Padova– Sir Safety Conad Perugia è la seconda diretta su RAI.

Azimut Leo Shoes Modena – Emma Villas Siena. Prima sfida ufficiale tra i due Club. Gli emiliani, secondi a 4 punti da Perugia, hanno superato senza concedere set il doppio turno in trasferta e vogliono tenere il ritmo della capolista, ma monitorano Holt, fermato a Monza da una sindrome vertiginosa.Seppur penultimi, gli ospiti hanno ritrovato certezze e incisività con i successi contro Milano e New Mater.
BCC Castellana Grotte – Vero Volley Monza. Equilibrio con 2 successi per parte nei 4 precedenti incontri. I pugliesi, che mercoledì hanno perso 3-2 in casa con Verona nel recupero del 4° turno, cercano il riscatto per uscire dal tunnel: ultimo posto a 3 punti senza vittorie. Il Club brianzolo, invece, dopo l’exploit a Perugia e i 3 set persi in volata con Modena, si è qualificato agli Ottavi di Challenge Cup travolgendo Parnu anche al ritorno. Giannotti è vicino ai 2000 attacchi vincenti, Yosifov a 3 block dai 500.
Kioene Padova – Sir Safety Conad Perugia. Solo 2 successi in 11 incontri per i patavini coi Block Devils, ma dopo una vittoria esterna nel derby del Veneto non pesano nemmeno i 16 punti in più accumulati dalla corazzata umbra,che non vuole mancare l’appuntamento con la decima gioia su 11 gare in Regular Season, mentre Lanza insegue i 2400 punti personali, distanti 4 sigilli.Bianconeri “cannibali” anche sul mercato: dopo l’ingaggio del centrale Bucciarelli,ha firmato lo schiacciatore Hoag.
Revivre Axopower Milano – Cucine Lube Civitanova. Prova del nove in senso letterale per il sodalizio meneghino, che ha perso tutte le 8 sfide in Serie A con i cucinieri. La formazione di Andrea Giani, sesta in classifica con una partita da recuperare il 12 dicembre a Trento, domenica è rimasta ai box, mentre i vice campioni del mondo, terzi a 7 punti dalla vetta e con il match con Latina da recuperare, vogliono riscattare la Finale persa. In Regular Season Cester a 3 attacchi dai 1000, Juantorena a 5 punti dai 2500.
Consar Ravenna – Itas Trentino. Romagna all’assalto dei neo Campioni del Mondo. Solo 2 volte su 14 incroci il Club ravennate ha battuto i gialloblù. Quinti in classifica e reduci dalla festa per i 100 anni del volley locale, gli uomini di Gianluca Graziosi hanno centrato in casa 4 dei 5 successi stagionali e sperano nella flessione degli ospiti, quarti con 1 gara in meno, reduci dal dominio al Mondiale e in CEV Cup. Nella possibile gara n. 100 di Cavuto in Serie A, Van Garderen sfida il suo passato.


Top Volley Latina – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Quattro confronti e altrettante vittorie in SuperLega Credem Banca per i pontini nel derby con i volsci. Un match ancor più importante perché le due rivali sono appaiate a 10 punti in classifica. Forti delle sicurezze rinnovate dopo il successo casalingo al tie break con Vibo Valentia, gli ospiti vogliono sfatare la “bestia nera” Latina, che tra una settimana dovrà recuperare la trasferta a Civitanova, finora con una marcia in più in casa.


Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona. Lo storico di questa sfida Nord-Sud denota un grande equilibrio visti i 16 successi dei calabresi e le 17 affermazioni dei veneti. Dodicesimi in classifica, i padroni di casa devono smaltire le scorie per la sconfitta al fotofinish patita nello scontro diretto esterno con Sora. A metà classifica dopo la vittoria corsara al tie break nel recupero del quarto turno, Verona ha superato la delusione del derby e vuole 3 punti per puntare più in alto.

11a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Sabato 8 dicembre 2018, ore 18.00
Azimut Leo Shoes Modena – Emma Villas Siena  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Gnani-Braico)  Terzo arbitro: Tundo
Addetto al Video Check: Fumagalli  Segnapunti: Salvati
BCC Castellana Grotte – Vero Volley Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Bartolini-Cappello)  Terzo arbitro: Morganti
Addetto al Video Check: Simone  Segnapunti: Fanizzi
Domenica 9 dicembre 2018, ore 18.00
Kioene Padova – Sir Safety Conad Perugia  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Boris-Goitre)  Terzo arbitro: De Nard
Addetto al Video Check: Cardoville  Segnapunti: Colavolpe
Revivre Axopower Milano – Cucine Lube Civitanova  Diretta Lega VolleyChannel
(La Micela-Lot)  Terzo arbitro: Lambertini
Addetto al Video Check: Tribuzio  Segnapunti: Colombo
Consar Ravenna – Itas Trentino  Diretta Lega Volley Channel
(Venturi-Zavater)  Terzo arbitro: Clemente
Addetto al Video Check: Marchetti  Segnapunti: Ravaioli
Top Volley Latina – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora  Diretta Lega Volley Channel
(Vagni-Tanasi) 
Terzo arbitro: Mancini
Addetto al Video Check: Rizzo Segnapunti: Azzolina
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona  Diretta LegaVolley Channel
(Pozzato-Saltalippi)  Terzo arbitro: Rossi
Addetto al Video Check: Cupello  Segnapunti: Moscato

Classifica
Sir Safety Conad Perugia 28, Azimut Leo Shoes Modena 24, Cucine Lube Civitanova21, Itas Trentino 21, Consar Ravenna 15, Revivre Axopower Milano 15, VeroVolley Monza 14, Calzedonia Verona 13, Kioene Padova 12, Top Volley Latina 10, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 10, Tonno Callipo Calabria ViboValentia 10, Emma Villas Siena 8, BCC Castellana Grotte 3
1 incontro in meno: Cucine Lube Civitanova, Itas Trentino, Revivre AxopowerMilano, Top Volley Latina

Azimut Leo Shoes Modena – Emma Villas Siena

PRECEDENTI: non esistono confronti diretti tra questi due Club
EX: Yuki Ishikawa a Modena nel 2014-2015.
A CACCIA DI RECORD:
In Carriera: Maxwell Holt – 8 punti ai 1500, Denys Kaliberda – 16 punti ai 1100, Ivan Zaytsev – 32 punti ai 4000 (Azimut Leo Shoes Modena); Lorenzo Cortesia – 2 muri vincenti ai 100 (Emma Villas Siena).

Micah Christenson (Azimut Leo Shoes Modena): “Che partita mi aspetto contro Siena? Sono contento perché finalmente giocheremo di nuovo in casa, e penso sarà una partita durissima, come sempre. Sarà importante scendere in campo con la testa giusta perché è una squadra pericolosa che ci potrà mettere in difficoltà. La loro classifica non rispecchia di certo il livello della squadra, hanno atleti importanti, di esperienza e grande valore”.
Fabio Mechini (direttore sportivo Emma Villas Siena): “A Modena proveremo a dare il massimo, nella speranza di fornire una buona prestazione.Naturalmente sarà una gara difficilissima, noi andremo là a testa alta per giocarcela. La squadra sta bene, si sta allenando in maniera molto positiva.Contro Castellana Grotte abbiamo conquistato un bel successo, è stata una partita molto combattuta. Abbiamo vinto due volte consecutivamente, siamo stati bravi a venire fuori da una situazione non semplice. Serve anche pazienza, la squadra sta crescendo. Nella prima parte del campionato in alcune situazioni non abbiamo raccolto quanto avevamo seminato, in determinate circostanze ci è mancato il giusto cinismo”.

BCC Castellana Grotte – Vero Volley Monza

PRECEDENTI: 4 (2 successi per parte)
EX: Renan Zanatta a Monza nel 2015-2016, Viktor Yosifov a CastellanaGrotte nel 2012-2013.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Donovan Dzavoronok – 13 attacchi vincenti ai 500,Stefano Giannotti – 19 punti ai 2000, Santiago Orduna – 1 battuta vincente alle 100 (Vero Volley Monza).
In Carriera: Paul Buchegger – 2 battute vincenti alle 100, Andrea Galliani – 5 muri vincenti ai 200, Stefano Giannotti-13 attacchi vincenti ai 2000, Santiago Orduna – 1 muro vincente ai 200, Viktor Yosifov – 3 muri vincenti ai 500 (Vero Volley Monza).

Domenico Cavaccini (BCC Castellana Grotte): “Il punto con Verona è una base per ripartire e non è affatto da buttar via; stiamo avendo delle difficoltà, lo sappiamo, ma continuiamo a lavorare con fiducia. Da diverse settimane ci alleniamo con due effettivi in meno e per una squadra come la nostra è un problema non indifferente. Monza è una partita importante come tutte le altre, è forse la squadra rivelazione di questo inizio di Campionato ma per noi non fa differenza, scenderemo in campo come al solito dando tutto e sempre con la voglia di ottenere la prima vittoria”.
Andrea Galliani (Vero Volley Monza): “Contro Castellana Grotte non sarà una gara semplice. Non solo perché giocare sul loro campo non è mai facile ma anche perché noi, finora, abbiamo sofferto soprattutto con le squadre cosiddette di seconda fascia, che in realtà poi non hanno nulla da invidiare a quelle che al momento sostano a metà della classifica. Dovremo giocare di squadra, gestendo al meglio anche le nostre individualità, se vogliamo portare a casa un risultato positivo”.

Kioene Padova – Sir Safety Conad Perugia

PRECEDENTI: 11 (2 successi Padova, 9 successi Perugia)
EX: Alexander Berger a Padova nel 2015-2016 (infortunato).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Alberto Polo – 1 muro vincente ai 200 (KioenePadova).
In Carriera: Alberto Polo – 14 punti ai 1000, Luigi Randazzo – 2 battute vincenti alle 100, Matteo Sperandio – 2 punti ai 1300 (Kioene Padova); Dore Della Lunga – 11 attacchi vincenti ai 1000, Filippo Lanza – 4 punti ai 2400,Nicholas Hoag – 8 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia).

Valerio Baldovin (coach Kioene Padova): “Contro Perugia dovremo disputare una gara in cui il livello di gioco dovrà essere elevato. Ma questo lo deve essere sempre, a prescindere da chi sarà l’avversario. Per noi in questa fase è importante prendere coscienza dei nostri mezzi. Contro i Campioni d’Italia sarà una gara difficilissima, ma dovremo pensare anzitutto al gioco che possiamo esprimere nella nostra metà campo”.
Marko Podrascanin (Sir Safety Conad Perugia): “Andiamo a Padova consapevoli dell’importanza dei tre punti in gioco e della qualità dell’avversario. La vittoria ci serve perché vogliamo chiudere l’andata al primo posto e l’unica strada per farlo è tornare a Perugia con l’intera posta in palio. Padova è una squadra pericolosa, con giocatori esperti e di livello e che ha già dimostrato contro Trento poche settimane fa di saper giocare forte anche contro le big. Dovremo scendere in campo concentrati ed aggressivi fin dal primo pallone cercando di fare la differenza con la nostra fase break”.

Revivre Axopower Milano – Cucine Lube Civitanova

PRECEDENTI: 8 (8 successi Civitanova)
EX: Nicola Pesaresi a Civitanova dal 2004 al 2006 (Giovanili), nel2006-2007 (Serie D), nel 2007-2008 (Serie B1), nel 2008-2009 (Serie B2) e nel2016-2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Enrico Cester – 3 attacchi vincenti ai 1000, Osmany Juantorena – 5 punti ai 2500, Dragan Stankovic – 5 battute vincenti alle 100(Cucine Lube Civitanova).
In Carriera: Trevor Clevenot – 16 punti ai 1000 (Revivre AxopowerMilano).

Stephen Maar (Revivre Axopower Milano): “Iniziamo con domenica una serie di partite molto difficile con squadre di alto livello. Sappiamo che non sarà facile ma, dopo la vittoria contro Verona, abbiamo lavorato con tranquillità in settimana per cercare di arrivare preparati al meglio. Affronteremo Civitanova che vorrà certamente riscattare la delusione della Finale del Mondiale per Club. Siamo consapevoli che non abbiamo i favori del pronostico, ma abbiamo le carte in regola per metterli in difficoltà e dovremo cercare di stare quanto più attaccati alla partita per poter portare a casa dei punti importanti”.
Giuseppe Cormio (direttore sportivo Cucine Lube Civitanova): “Siamo desiderosi di vedere nuovamente in campo la nostra squadra dopo la delusione cocente del Mondiale per Club. Per arrivarci nel migliore di modi abbiamo lavorato sodo tutta la settimana, favoriti anche da una buona condizione fisica generale. Non credo che si possa neppure pensare o parlare dello sforzo fisico delle 5 partite giocate in 7 giorni in Polonia o dei viaggi, perché la voglia di tornare al campionato e ai tre punti è tale che ci farà superare ogni situazione di difficoltà. Il nostro avversario è di grande livello ed ha recuperato già da diverse settimane alcuni suoi giocatori che nella prima fase della stagione hanno, con la loro assenza, sicuramente penalizzato l’attuale classifica della formazione di Giani. Massimo rispetto, quindi, per la quinta in classifica della SuperLega ma massima determinazione per vincere e convincere”.

Consar Ravenna – Itas Trentino

PRECEDENTI: 14 (2 successi Ravenna, 12 successi Trento)
EX: Maarten Van Garderen a Ravenna dal 2015 al 2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Andrea Argenta – 16 attacchi vincenti ai 1000,Alberto Elia – 11 attacchi vincenti ai 1000 e – 3 muri vincenti ai 400, DanieleLavia – 9 attacchi vincenti ai 500, Pieter Verhees – 3 battute vincenti alle100 (Consar Ravenna).
In Carriera: Alberto Elia – 7 punti ai 2100, Pieter Verhees – 15 puntiai 1500 (Consar Ravenna); Oreste Cavuto – 1 partita giocata alle 100, Simone Giannelli – 5 battute vincenti alle 100, Aaron Russell – 21 punti ai 1200 e –13 attacchi vincenti ai 1000 (Itas Trentino).

Riccardo Goi (Consar Ravenna): “Passiamo dai Campioni d’Italia ai Campioni del Mondo. Per noi sarà un’altra partita molto difficile, ma la affronteremo con serenità, cercando di disputare un’altra buona partita e provando a colmare quel gap contro le grandi che ci ha impedito finora di conquistare set o addirittura punti, pur avendo avuto le occasioni per farlo.Penso anche all’ultimo match a Perugia e a quel secondo set non chiuso nonostante fossimo 24-22. Io ero in campo nelle uniche due partite in cui Ravenna ha battuto Trento: ricordo bene quelle due vittorie ma ogni Campionato fa storia a sé. Non so cosa serve per battere Trento, so però che noi dovremo fare una partita perfetta e sperare che ci conceda qualcosa: sarà tosta però ci proviamo come sempre”.
Angelo Lorenzetti (allenatore Itas Trentino): “La nostra squadra e i suoi tifosi sanno bene quanto Ravenna sia un campo difficile per Trentino Volley, come dimostra la sconfitta subita nella scorsa stagione al Pala DeAndrè. A maggior ragione, quindi, questo impegno in trasferta propone diverse insidie tecniche ed agonistiche; la Consar è una squadra motivata, che contro le cosiddette grandi del torneo gioca sempre un’ottima pallavolo, in particolar modo nella fase di cambio palla. Dopo la partita di Losanna abbiamo tempi di recupero molto stretti ma vogliamo ugualmente affrontare con lo spirito giusto questo impegno di Campionato molto importante”.



Top Volley Latina – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

PRECEDENTI: 4 (4 successi Latina)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Simone Parodi – 12 punti ai 2500 (Top Volley Latina).

Lorenzo Tubertini (allenatore Top Volley Latina): “Abbiamo l’ultima settimana di lavoro prima d’incontrare Sora, una nostra diretta rivale per la salvezza: si tratta di una squadra che presenta nel suo dna un buon cambio palla anche sulla battuta flottante e un opposto che sta dimostrando di essere di assoluto valore in questo Campionato. Sappiamo che sarà una partita molto impegnativa dal punto di vista tecnico e questo deve essere uno stimolo per noi di guardare verso l’alto questa classifica”.
Willian Bermudez (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): “La vittoria con Vibo Valentia è stata molto importante per la nostra classifica, ma anche per il morale. Ora abbiamo sicuramente più fiducia in noi e questo ci aiuta nell’essere più consapevoli che a Latina, per prendere punti, dobbiamo fare ancora meglio della scorsa domenica. La squadra che ci troveremo di fronte è molto forte, gli attaccanti sono tutti di livello e ben gestiti da un palleggiatore di grande esperienza. Per entrambi sarà un match molto importante, questo è un Campionato dove nessuna squadra vuole regalare nulla e tutte vogliono vincere. Quindi, per affrontare al meglio questa sfida, in campo Sora dovrà piazzare bene il muro per cercare di contrastare il loro forte attacco, dovrà fare meglio in difesa per poi puntare al contrattacco”.



Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona

PRECEDENTI: 33 (16 successi Vibo Valentia, 17 successi Verona)
EX: Stefano Mengozzi a Verona dal 2016 al 2018, Federico Marretta a Vibo Valentia nel 2006-2007 (Serie C), nel 2007-2008 (Serie B2) e nel 2007-2008(Serie A2 dal 23/03/08), Riccardo Pinelli a Vibo Valentia nel 2015-2016.

Tomas Lopez (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Verona è una squadra forte composta da giocatori importanti, opposto e centrali su tutti. Si esprimono bene in battuta e in attacco e noi dovremo essere bravi a non farglidimostrare tutto il loro potenziale. Il mio esordio in SuperLega a Sora? Sto meglio ora, voglio iniziare a dare il mio aiuto alla squadra”.
Nikola Grbic (allenatore Calzedonia Verona): “La partita contro Vibo sarà impegnativa, tante altre squadre hanno lasciato punti importanti su quel campo. Dobbiamo essere fiduciosi sulle possibilità di giocare bene e sul superare le difficoltà che si sono presentate. Servirà lo stesso spirito visto negli ultimi 2 set contro Castellana”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top