LA eventi

Latina – “Questo Piatto di Grano”, appuntamento a Borgo Santa Maria con il libro di Giulio Alfieri

Dopo l’affollata presentazione svoltasi sabato 24 novembre a Borgo Podgora continua il tour di presentazioni del libro di Giulio Alfieri “Questo Piatto di Grano. La colonizzazione dell’Agro Pontino. Nomi, volti, origini delle famiglie che si insediarono”, pubblicato da Atlantide editore. Venerdì 30 novembre alle ore 17:30 infatti il libro farà tappa a Borgo Santa Maria, ex Gnif Gnaf, dove nei locali della parrocchia, interverranno insieme all’autore, l’editore Dario Petti, e due testimoni storici del borgo di diversa generazione, entrambi discendenti di coloni veneti. Luigi Gardin, già presidente di circoscrizione, oggi cultore della storia dei coloni pontini, ed Emanuele Fantinato, amministratore della Cantina Santa Maria fondata nel lontano 1960 proprio da un gruppo di coloni del borgo. Un’azienda che ha puntato molto sull’identità e la storia del territorio, di cui i vini portano i nomi caratteristici e che sarà possibile assaporare al termine dell’incontro grazie alla degustazione gratuita offerta dalla cantina. Come sempre spazio verrà lasciato a chi tra il pubblico vorrà dare la propria testimonianza.
I riflettori della ricerca di Alfieri sono puntati sull’universo dei coloni, circa 4.000 famiglie, tante furono comprendendo quelle costrette ad abbandonare l’impresa e quelle derivate dalle originarie, che si insediarono nei poderi dell’Onc dopo la bonifica operata dal fascismo. Come si legge nella sinossi: “Nel narrare le fasi, le modalità, le scelte della colonizzazione, il focus resta puntato sulle conseguenze che le decisioni ebbero sulle famiglie coloniche, le vere protagoniste di quella vicenda. Ad esse quest’opera vuol rendere giustizia, preservandone i nomi, i volti, le origini e le vicende dall’oblio in cui, non di rado, il procedere senza soste della Storia relega le storie silenziose degli umili”.
Alfieri, classe 1957, abruzzese di origine, laureato in scienze politiche, vive e lavora a Roma e da diversi anni si è appassionato alle vicende dei coloni pontini, dando alle stampe nel 2014 la sua prima opera “La terra che non c’era”. In questo nuovo e assai più corposo volume, oltre l’originale narrazione dell’intero processo di colonizzazione, del rapporto tra istituzioni del regime e coloni e un apparato fotografico di 100 immagini inedite delle famiglie coloniche, tra i maggiori punti di forza vi è per la prima volta l’elenco completo di tutte le famiglie assegnatarie, con paese di origine, anno d’arrivo, numero di podere e relativa località, numero dei componenti del nucleo familiare, esito del rapporto con l’Onc, ovvero se il podere fu riscattato o meno. Dati suddivisi per regione e provincia, per cui grazie al lavoro di Alfieri è possibile oggi sapere con precisione in che misura contribuirono alla colonizzazione ciascuno dei 726 comuni di provenienza delle famiglie.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top