LA eventi

Cisterna – Cerimonia 1° Guerra Mondiale: mostra e ricordo Simone Corsi

Una settimana di iniziative: cerimonie, mostra documentaristica, incontro con studenti

Si concluderanno domenica prossima, 11 novembre, alle ore 11 – stessa data e ora quando cento anni fa venne firmato l’armistizio – le cerimonie in ricordo della fine della Prima Guerra Mondiale.
Il tutto ha preso il via lo scorso 4 novembre con la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, quando con una cerimonia è stata deposta la corona d’alloro al Monumento ai Caduti in Guerra ed inaugurata la mostra a Palazzo Caetani dal titolo “La guerra d’Italia è vinta” a cura dell’avv. Cesare Bruni, presidente dell’associazione Gabriele D’Annunzio: cartoline, illustrazioni e oltre trenta riproduzioni delle prime pagine di giornali dal 1915 al 1918.
In questi giorni gli studenti delle scuole di Cisterna hanno avuto modo di visitare la mostra, aperta al pubblico fino a tutta domenica prossima, mentre quelli del Campus dei Licei Ramadù, mercoledì scorso, hanno anche potuto assistere ad una “Lectio Magistralis” dal titolo “Il suicidio dell’Europa: il ruolo del fronte interno nella Grande Guerra” a cura del prof. Francesco Bonanni dell’Università La Sapienza di Roma.
All’incontro hanno portato i saluti il dirigente dell’istituto, dott.ssa Anna Totaro, che ha ringraziato l’amministrazione per questa iniziativa, e il sindaco Mauro Carturan il quale ha sottolineato l’importanza dell’unità europea in grado di assicurato finora oltre settant’anni di pace tra i popoli.
Domenica prossima, dunque, si terrà la cerimonia conclusiva in Piazza Amedeo Di Savoia a partire dalle ore 11. Dinanzi al Monumento ai Caduti e in presenza del Gonfalone della città, interverranno i rappresentanti delle istituzioni civili, militari e religiosi, nonché le forze dell’ordine e le associazioni Combattentistiche, d’Arma e di volontariato.
Sarà presente una rappresentanza della Brigata RISTA – EW (la Brigata Informazioni Tattiche che raggruppa le unità di guerra elettronica appartenenti all’Esercito Italiano) mentre i familiari dell’eroe Simone Corsi, ricorderanno la figura del giovane Caporal maggiore cisternese che all’età di 22 anni, benché ferito, si mise al comando della postazione di difesa italiana lungo il Tagliamento. In un estremo gesto di difesa dei suoi soldati, si gettò contro il fuoco nemico cadendo in battaglia il 2 novembre 1917 a San Paolo sul Tagliamento. Un gesto che gli valse la Medaglia d’Argento al Valor Militare.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *






Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top