LA scuola

Cisterna – Scuole KO: ordinanza di chiusura per Prato Cesarino, mentre a Collina dei Pini frana il marciapiede

Nei giorni scorsi il Movimento 5 Stelle per voce del gruppo Facebook Cisterna 5 Stelle aveva denunciato la criticità del marciapiede che porta alla scuola Bellardini di Collina dei Pini, postando delle foto in cui erano evidenti i segni di cedimento dello stesso ma anche della parete in tufo sottostante “Nemmeno a farlo apposta, dopo la nostra segnalazione, seguita da interrogazione in consiglio comunale, è crollato il muro di contenimento che doveva sostenere (ma ormai non lo faceva più) il manto stradale ed il marciapiede all’ingresso della Scuola Bellardini di Collina dei Pini. Dalla foto emergere un enorme vuoto al di sotto di gran parte del marciapiede che avrebbe potuto generale un crollo mentre mamme e bambini andavano a scuola, con conseguenze devastanti. Non si può nemmeno pensare cosa sarebbe potuto accadere se non lo avessimo segnalato! Ci auguriamo che almeno la strada sia accessibile e, se no, vengano presi immediatamente provvedimenti per consentire il passaggio delle famiglie in sicurezza!”.

Oggi anche il Comitato Collina dei Pini ha pubblicato le foto del crollo, il marciapiede dopo le continue piogge di questi giorni è franato, l’area era stata transennata e in molti avevano evidenziato il pericolo. L’area sarebbe stata delimitata proprio grazie all’insistenza dei volontari del Comitato che più volte si sono confrontati con gli uffici comunali e soprattutto con le forze dell’ordine. “Possiamo dire che abbiamo evitato una catastrofe!” questa è il commento del gruppo postato con la foto.

Altra scuola altro disagio, è di questa mattina l’ordinanza del sindaco Mauro Carturan con la quale da disposizione di chiudere il plesso scolastico di Prato Cesarino fino al 7 novembre. “Il territorio di Cisterna di Latina – si legge nell’ordinanza – nei precedenti giorni è stato oggetto di importanti avversi eventi meteorologici che hanno determinato numerosi danni agli edifici di proprietà comunale; che a seguito del sopralluogo effettuato presso il Plesso Scolastico di Prato Cesarino da parte di personale del Servizio Manutenzioni si sono riscontrate evidenti e copiose infiltrazioni di acqua che determinavano un accumulo delle stesse sulla pavimentazione del piano primo in più parti della superficie, oltre al cedimento di alcuni pannelli in cartone pressato”; di seguito il sindaco ordina l’immediata chiusura del plesso scolastico”. Così i bambini sono stati ripresi da scuola dai genitori per tornare a casa. Situazioni di degrado ambientale che mettono in evidenza una realtà che preoccupa, quella del grado di affidabilità degli edifici scolastici della città dei butteri.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *






Le Più Lette

LA NOTIZIA PONTINA Registrazione al Tribunale di Latina Nr.2 del 12/02/2018 Direttore responsabile: Daniele Ronci Proprietà: Blues Eventi srls - corso della Repubblica 270 - Cisterna di Latina info: redazione@lanotiziapontina.it

Copyright © 2018 La Notizia Pontina

To Top